PARTNERSHIP CON BIOSYSTEMS

Da giugno 2020 inizia la collaborazione tra DNAPhone Srl e Biosystems SA!

Biosystems, fondata a Barcellona nel 1981, offre un’ampia varietà di strumenti e reagenti di alta qualità per i laboratori e aziende di tutto il mondo, sia per la diagnostica clinica che per il Controllo Qualità alimentare.

DNAPhone sviluppa e implementa soluzioni innovative per il settore enologico, in particolare per le piccole e medie aziende vitivinicole che vogliono monitorare al loro interno la qualità e il processo di produzione del proprio vino attraverso controlli chimici precisi, in totale autonomi e indipendenza.
L’Azienda, fondata nel 2014 da un gruppo di ricercatori dell’Università di Parma, produce Smart Analysis, uno strumento brevettato e portatile per il controllo qualità. È stato progettato in un modo differente rispetto agli strumenti analitici presenti sul mercato perché sin dall’inizio l’azienda si è focalizzata sulle esigenze del piccolo produttore, ovvero avere a disposizione, in particolari momenti dell’anno, i dati analitici principali sul mosto e sul vino a supporto del processo decisionale in cantina.
Dopo i primi anni dedicati allo studio delle esigenze e delle caratteristiche del mercato vitivinicolo, seguito dalla commercializzazione curata esclusivamente dall’azienda DNAPhone, la piattaforma incontra l’interesse di numerosi stakeholder del settore, sia nazionali che internazionali.

Meeting Biosystems SA e DNAPhone a Barcellona. Alessandro Tonelli, Matteo Barozzi (DNAPhone), Pau Vila (CEO BioSystems), Sònia Viladevall (BioSystems), Alessandro Candiani (CEO DNAPhone) e Andrea Nasturzio (DNAPhone).

A fine 2019 inizia il percorso che ha portato l’azienda DNAPhone a siglare un accordo commerciale a giugno 2020 con Biosystems SA per la distribuzione di Smart Analysis nel settore vinicolo nei seguenti mercati: Francia, Spagna, Portogallo, Cile, Argentina, Messico Romania e USA (attraverso la consociata Admeo Inc.).

Con questo accordo Biosystems vuole raggiungere tutte le tipologie di clienti, aprire nuovi mercati ed espandere il proprio portfolio. In particolare, Biosystems punta ad un nuovo segmento di clientela, composto da cantine medio-piccole che hanno l’esigenza di monitorare la propria produzione con un numero esiguo di analisi ma che attualmente esternalizzano il servizio o utilizzano strumenti obsoleti.
Inoltre, la piattaforma presenta alcune funzionalità uniche, come la possibilità di svolgere l’analisi del colore del vino col il metodo CIELab in modo facile, veloce ed economico.
Questo strumento d’analisi offre a tutte le cantine un miglior controllo della cantina con risultati immediati, sicuri e affidabili.”

Biosystems SA e Admeo Inc. in visita a Parma. Margit Svenningsen (Admeo Inc.) con il marito Jorgen Skovbjerg, Alessandro Candiani (DNAPhone), Sònia Viladevall (BioSystems), Matteo Barozzi e Lorenzo Niccoli (DNAPhone).

Post Correlati

Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.