Select your language
From the blog
Follow us:
DNAPhone s.r.l.

Viale Mentana 150, I-43121 Parma [IT]
P.Iva 02731440349

info@dnaphone.it

OFFICE

Borgo Omero Masnovo 2, I-43121 Parma (IT)

LAB

Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione Università di Parma, Area Parco delle Scienze 181/A, I-43124 Parma (IT)

11 Apr We-Lab per la Biofotonica

La collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi Roma 3, corso in
Biofotonica, è partita ufficialmente il 2 marzo, ma con il mese di aprile la teoria lascia il posto alla pratica
e all’utilizzo di We-Lab.

Titolare del corso la Prof.ssa Gabriella Cincotti che, in collaborazione con la Dott.ssa Emanuela
Frangipani, coinvolgerà i 25 studenti iscritti in esercitazioni di laboratorio con lo scopo di rendere
familiari alcune delle tecniche comunemente utilizzate nei laboratori di Biologia Molecolare.
Molte delle tecniche utilizzate in Biologia sono basate infatti sull’utilizzo della luce per l’analisi del
materiale biologico, risultando pienamente coerenti con la Biofotonica, una scienza relativamente
recente che si basa sullo sviluppo e applicazione di tecniche ottiche per lo studio di molecole biologiche,
cellule e tessuti.

Per le esercitazioni verrà utilizzato il laboratorio portatile We-Lab che, grazie alla sua versatilità, permette
di progettare esperimenti che prevedano sia l’analisi di un campione biologico (mediante il modulo
microscopio), sia la quantizzazione di molecole in seguito a reazioni colorimetriche (mediante il modulo
fotometro). In particolare, nella prima esercitazione, il We-Lab sarà impiegato per la quantizzazione delle
proteine presenti nell’albume d’uovo, Nella seconda esperienza gli studenti procederanno al
monitoraggio della crescita del lievito Saccharomyces cerevisiae nel tempo.

We-Lab è stato scelto dal Dipartimento di Ingegneria per la possibilità che offre di digitalizzare la
tradizionale attività laboratoriale attraverso l’uso di tablet e smartphone e per la sua portabilità. We-Lab
può essere infatti utilizzato in qualsiasi luogo e consente di costruire il proprio laboratorio di analisi e
creare progetti scientifici in modo semplice ed interattivo. We-Lab trasforma così il concetto di
laboratorio che diventa, da luogo di osservazione, luogo di esperienza e pratica.

Il progetto ha vinto per ben due volte il bando indetto dall’ acceleratore Europeo IMPACT ed è già stato
presentato ad alcune conferenze internazionali, tra le quali la 2nd EFSA conference “Shaping the Future
of Food Safety”, Milan Italy, 14–16 October 2015 e il 1° Congresso Nazionale Congiunto SITE – UZI – SI
“Biodiversity: concepts, new tools and future challenges”, Bicocca University – Milano, October 2016.

La collaborazione con la professoressa Cincotti ed il suo gruppo di ricerca proseguirà oltre il corso di
Biofotonica con l’obiettivo di utilizzare la piattaforma We-Lab non solo per attività didattiche, ma per
realizzare progetti più evoluti con finalità prettamente scientifiche.

Share post: